Maschere d’infamia

Maschere d’infamia

Questi congegni, che negli anni che vanno dal 1500 al 1800 esistevano in vaste profusioni di forme fantasiose ed a volte addirittura artistiche, venivano usati per infliggere pene a chi aveva manifestato, incautamente, il proprio malcontento verso il potere costituito. Le vittime, serrate nelle maschere ed esposte in piazza, venivano anche malmenate dalla folla. Percosse dolorose, imbrattamenti con sterco ed orina e ferimenti anche gravi e mortali segnavano la loro sorte.

Cintura di castità
Forcella dell’eretico
Ghigliottina
Scure per mutilazione
Gabbie pensili
Maschere d’infamia
Spaccaginocchi
Flagello a catena
Vergine di Norimberga
Sedia inquisitoria
Schiacciatesta
Schiacciapollici
Collare spinato
Anelli spaccatesta
Pera orale, rettale e vaginale